ZQ gyht Scarpe DonnaBallerineCasualPunta arrotondataPiattoFinta pelleBlu / Borgogna / Tessuto almond , dark blueus8 / eu39 / uk6 / cn39 , dark blueus8 / eu39 / uk6 / cn39 dark blueus657 / eu37 / uk455 / cn37 Vendita Wiki

B01KJCDU0K

ZQ gyht Scarpe Donna-Ballerine-Casual-Punta arrotondata-Piatto-Finta pelle-Blu / Borgogna / Tessuto almond , dark blue-us8 / eu39 / uk6 / cn39 , dark blue-us8 / eu39 / uk6 / cn39 dark blue-us6.5-7 / eu37 / uk4.5-5 / cn37

ZQ gyht Scarpe Donna-Ballerine-Casual-Punta arrotondata-Piatto-Finta pelle-Blu / Borgogna / Tessuto almond , dark blue-us8 / eu39 / uk6 / cn39 , dark blue-us8 / eu39 / uk6 / cn39 dark blue-us6.5-7 / eu37 / uk4.5-5 / cn37
  • Casual e confortevole
  • Semplicità di Joker moda
  • Aria di comfort
  • Scarpa di vento Lok Fu College
  • Ventilazione non macinare piedi
ZQ gyht Scarpe Donna-Ballerine-Casual-Punta arrotondata-Piatto-Finta pelle-Blu / Borgogna / Tessuto almond , dark blue-us8 / eu39 / uk6 / cn39 , dark blue-us8 / eu39 / uk6 / cn39 dark blue-us6.5-7 / eu37 / uk4.5-5 / cn37 ZQ gyht Scarpe Donna-Ballerine-Casual-Punta arrotondata-Piatto-Finta pelle-Blu / Borgogna / Tessuto almond , dark blue-us8 / eu39 / uk6 / cn39 , dark blue-us8 / eu39 / uk6 / cn39 dark blue-us6.5-7 / eu37 / uk4.5-5 / cn37 ZQ gyht Scarpe Donna-Ballerine-Casual-Punta arrotondata-Piatto-Finta pelle-Blu / Borgogna / Tessuto almond , dark blue-us8 / eu39 / uk6 / cn39 , dark blue-us8 / eu39 / uk6 / cn39 dark blue-us6.5-7 / eu37 / uk4.5-5 / cn37

Laurea honoris causa, la commozione di Morricone alla Statale

Il riconoscimento è stato conferito al maestro due volte premio Oscar durante la cerimonia di apertura dell’anno accademico 2016-2017. “Colpito dal calore umano”
LAPRESSE

Il rettore della Statale Gianluca Vago insieme con Ennio Morricone, all’Università Statale di Milano


Pubblicato il 26/01/2017
Ultima modifica il 26/01/2017 alle ore 17:01
ILARIA LIBERATORE
MILANO

Se è vero che i grandi artisti sono coloro che riescono, nonostante fama, premi e carriere sfavillanti, a mantenere vivo il bambino che c’è stato in ognuno di noi e la sua capacità di stupirsi ed emozionarsi, allora Ennio Morricone ha superato brillantemente anche questa “prova”. «Nella musica io amo molto le pause, parlerò e ci saranno tante pause. Questo riconoscimento più di tanti altri è al centro, in alto, e mi colpisce per il calore umano che lo accompagna». Così ha commentato, trattenendo a stento la commozione e cercando tra il pubblico il volto della moglie Maria, la laurea magistrale honoris causa in Scienze della Musica e dello Spettacolo che l’Università Statale di Milano gli ha conferito questa mattina, in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico 2016/2017. Un riconoscimento proposto dal Dipartimento di beni culturali e ambientali dell’Ateneo, per «il ruolo decisivo», svolto dal Maestro, «nell’allargare i confini del pensiero musicale innanzi tutto attraverso il suo lavoro di scrittura, capace come pochi di mettere in relazione universi espressivi lontanissimi tra loro». 

  • Auguri Presidente
  • Olimpiadi 2016
  • Sì al parco archeologico del Colosseo: il Consiglio di Stato dà ragione al Governo

    Ribaltate le sentenze del Tar Lazio che avevano a loro volta accolto i ricorsi di Roma Capitale in relazione all'istituzione del Parco archeologico del Colosseo e alla nomina con selezione pubblica internazionale, del direttore del Parco

    Redazione
    24 luglio 2017 19:37
    I più letti di oggi
    Verkehrszeichen
    Verkehrszeichen
    APPROFONDIMENTI

    Il Parco archeologico del Colosseo è legittimo e si farà così come ha previsto il Governo. La sesta sezione del Consiglio di Stato, con due sentenze pubblicate oggi, ha accolto gli appelli del ministero dei Beni culturali contro le sentenze del Tar Lazio che avevano a loro volta accolto i ricorsi di Roma Capitale in relazione all'istituzione del Parco archeologico del Colosseo e alla nomina con selezione pubblica internazionale, del direttore del Parco. Nelle sentenze depositate oggi il Consiglio di Stato si pronuncia su tre questioni: quella del necessario coinvolgimento di Roma Capitale nel processo decisionale, quella della fonte istitutiva ed infine quella in merito al conferimento dell'incarico di direzione del Parco archeologico del Colosseo anche a cittadini non italiani. 

    Il ricorso di Roma Capitale

    Annunciato il 21 aprile scorso dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, e dal suo vice e assessore alla Crescita culturale, Luca Bergamo, il ricorso presentato e accolto dal Tar del Lazio si opponeba ai due decreti del ministro Dario Franceschini di istituzione del Parco archeologico del Colosseo e di indizione della gara internazionale per la selezione del direttore. Secondo Roma Capitale, l'istituzione del Parco archeologico del Colosseo avrebbe "svuotato di contenuto l'Accordo sottoscritto nell'anno 2015 tra il ministero e Roma Capitale" e "introdotto disposizioni economiche finanziarie lesive degli interessi dell'amministrazione capitolina". 

    La pronuncia del Consiglio di Stato

    La prima riguarda la necessità di coinvolgere, per assicurare il principio di leale collaborazione, Roma Capitale nella fase di istituzione del Parco archeologico. I giudici di Palazzo Spada hanno ritenuto che sia necessario distinguere la fase di organizzazione amministrativa da quella di esercizio delle funzioni di valorizzazione del patrimonio culturale. La prima fase, che viene in rilievo con la istituzione del Parco - poichè riguarda la creazione di uffici dirigenziali statali - rientra nell'esclusiva competenza legislativa dello Stato e amministrativa del Ministero. L'esigenza di assicurare il principio di leale collaborazione viene in rilievo nella seconda fase che e' quella della gestione dei beni.



    Potrebbe interessarti:  http://www.romatoday.it/politica/parco-archeologico-colosseo-sentenza.html
    Seguici su Facebook:  http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

    Dopo essere sbarcata sul  Play Store  lo scorso dicembre, l’app  Contatti fidati giunge oggi anche su  piattaforma iOS , portando anche su iPhone e iPad la possibilità di tracciare la posizione dei propri familiari o degli amici.

    Per chi non lo conoscesse, il servizio di Google permette di  condividire costantemente la propria posizione  con i contatti scelti, che saranno in grado di visualizzarla sulla mappa e sapere dove ci troviamo in ogni momento. Tale funzione può rivelarsi molto utile in caso di emerganza  o pericolo, fornendo un’informazione importante per ritrovare la persona irreperibile.

    Grazie agli  ultimi aggiornamenti  dell’app per Android, è stato introdotto il supporto a  9 nuove lingue , si può ora decidere il tempo di default per l’inizio della condivisione dopo la richiesta di un contatto fidato e si possono  aggiungere contatti  tramite numero di telefono.

    Com’è dunque assodato, Alfred Nobel nel suo testamento non scrisse d’istituire un premio per l’economia. Parimenti non menzionò un premio per la matematica. Per non ripetere la confusione creata dal “ Premio in Scienze Economiche della Banca di Svezia in memoria di Alfred Nobel “, istituito 70 anni dopo il premio Nobel vero e proprio, i matematici hanno istituito il  premio Abel . Questo dovrebbe essere una sorta di  Nobel per la matematica “  ed è assegnato dall’Accademia Norvegese della Scienza e della Letteratura, che lo attribuisce dopo una selezione effettuata da un comitato composto da affermati matematici. I vincitori sono senza dubbio degli studiosi che hanno ottenuto risultati fondamentali per la disciplina.

    Perché dunque nessun quotidiano mette in prima pagina, ogni anno, chi sono stati i vincitori del premio Abel (o della  Medaglia Fields  o del  Premio Dirac , ecc.) come accade per gli altri cinque premi Nobel veri e propri più per quello dell’economia? Mi sembra ovvio che il punto chiave della faccenda è che i promotori del premio della Banca di Svezia, conoscendo i principi basilari del  marketing , sono riusciti, con la “ violazione di un marchio di successo “, a fare pubblicità  a costo zero. Questo è il senso della critica di Peter Nobel e degli altri che hanno fatto notare il problema.

    Immobiliare.it

    Agenzie e Costruttori

    Privati